Please reload

Recent Posts

ANPAM FESTEGGIA I SUOI 40 ANNI CON UN CONTRIBUTO DELLO 0,44% AL PIL ITALIANO

L’associazione ha aperto HIT SHOW 2020 presentando i trend del settore e sottolineando il contributo delle proprie aziende al mantenimento dell’eccellenza del Made in Italy.

 

Un valore del settore di quasi 1 miliardo di euro (909 milioni); un saldo import/export di + 313 milioni con punte di export che superano il 90% annuo della produzione; un valore totale di 7,3 miliardi che contribuisce per lo 0,44% al PIL complessivo italiano; sono questi alcuni dei numeri che caratterizzano il comparto armiero italiano, una eccellenza riconosciuta a livello globale.


Ed è con questi numeri che ANPAM, Associazione Nazionale Produttori Armi e Munizioni Sportive e Civili, festeggia i primi 40 anni di attività, anni ricchi di sfide raccolte e successi che hanno reso possibile raggiungere e mantenere una posizione di leadership italiana del comparto a livello globale.
Eccellenza rappresentata, ad esempio, dal contributo ai successi ottenuti nell'ambito del tiro al volo; è anche grazie ad armi e munizioni italiane, infatti,che talentuosi atleti sono riusciti a conquistare 30 medaglie olimpiche nella storia (11 ori, 11 argenti e 8 bronzi), un medagliere che per certo ambirà a crescere nel corso delle prossime Olimpiadi di Tokyo.
Le celebrazioni dei 40 anni di ANPAM hanno avuto inizio con la conferenza “Armi da caccia e tiro sportivo: l’eccellenza del Made in Italy e la sfida della sostenibilità” che ha aperto HIT Show 2020, la più importante fiera italiana dedicata alla caccia, al tiro sportivo e alle passioni outdoor. Un appuntamento reso possibile da IEG - Italian Exhibition Group – e che rappresenta il punto di incontro dei migliori produttori nazionali e internazionali del settore armiero. 

 

 

“Per me è motivo di orgoglio celebrare i 40 anni dell’associazione fondata da mio Padre, Piero Fiocchi, e la cornice di HIT Show è senza dubbio la più prestigiosa per accompagnare l’associazione alle celebrazioni di questo importante anniversario – ha commentato Stefano Fiocchi, Presidente ANPAM – Per noi di ANPAM questi primi 40 anni sono stati ricchi di sfide e di successi, sfide che continueremo ad affrontare a testa alta,passione e serietà, per preservare il livello di eccellenza riconosciuto al comparto in ambito nazionale e internazionale.“
Nel corso della conferenza sono intervenuti anche Direttore della divisione Lifestyle di IEG Paolo Audino, Mauro Silvis, Direttore Generale ANPAM, e il Prof. Luigi Mariani, docente di agrometeorologia dell'Università degli studi di Milano, che ha proposto un approfondimento sull'evoluzione delle attività venatorie in relazione al progressivo mutamento del clima.
 

Please reload

Please reload

Archivio