NOVITA'
Convenzioni Confindustria: segui questo Link


Disposizioni per il trasporto su strada delle merci pericolose (1.4S – 1.3C – 1.4C) – Aggiornamento ADR 2013
Nuova normativa a seguito dell'entrata in vigore dell' "ADR 2013"
ITA - (1.4S1.3C1.4C)
ENG - (1.4S1.3C1.4C)
DE - (1.4S1.3C1.4C)
ESP - (1.4S1.3C1.4C)

Procedure per l'imbarco, trasporto, sbarco, transito e movimentazione delle merci pericolose nei principali porti italiani.

Piombo e munizioni, ANPAM: anche dall'IUCN nessun divieto, ma semplici raccomandazioni
Roma, 16 settembre 2016 – Nessun divieto, ma semplici e quindi non vincolanti raccomandazioni, per il testo della proposta di risoluzione "Motion 090 - Phasing out the use of lead ammunitioned" approvato dal World Conservation Congress IUCN, in materia di utilizzo del piombo nelle munizioni da caccia e sportive. Il testo di fatto ricalca quanto già stabilito dalle risoluzioni CMS di Quito del 2012 e ripreso nel 2015 dall'AEWA di Bonn, rappresentando quindi un piccolo ma significativo successo per l'industria armiera.

Maggiori informazioni (PDF)
HIT SHOW CONTINUA A CRESCERE: 36.000 VISITATORI IN FIERA DI VICENZA PER L'EVENTO ORGANIZZATO CON IL SUPPORTO DI ANPAM
15 febbraio 2016, Vicenza – HIT SHOW rafforza il proprio ruolo di punto di riferimento per gli appassionati e piattaforma di business internazionale per i settori della caccia e del tiro sportivo. La seconda edizione della Manifestazione, chiusasi oggi 15 febbraio, organizzata da Fiera di Vicenza e ANPAM (Associazione Nazionale Produttori Armi e Munizioni Sportive e Civili), in collaborazione con ASSOARMIERI e CONARMI, ha registrato una netta crescita del numero di visitatori, conquistando il favore di pubblico ed espositori per la qualità dell'offerta, i momenti di approfondimento, la capacità organizzativa, il tutto in un'infrastruttura moderna.

Maggiori informazioni
PREMI DI LAUREA 2016
Bando di concorso per 4 Premi di Laurea istituiti da ANPAM e Fiera di Vicenza spa e intitolati alla memoria del dott. Vito Genco. L'assegnazione dei premi è riservata a Tesi di Laurea inerenti le armi, gli esplosivi e le munizioni per il mercato civile. Sono ammessi alla selezioni laureati nelle classi di lauree Specialistiche di Ingegneria, Enonomia, Chimica e Giurisprudenza. La scadenza per la presentazione delle domande da parte dell'Ateneo all'ANPAM è fissata per il 31 gennaio 2016. I vincitori, uno per ciascuna classe di Laurea, riceveranno una borsa di studio di Euro 2000,00 oltre alla possibilità di svolgere uno stage formativo in una delle aziende associate ad ANPAM. Per ulteriori dettagli consultare la locandina allegata.



Maggiori informazioni
IL SUCCESSO DELL'EXPORT AMIERO CIVILE ITALIANO SU IL SOLE 24 ORE
Il Sole 24 Ore di lunedì 9 marzo ha dedicato un approfondimento, in chiusura della fiera di Norimberga IWA 2015, al settore armiero sportivo e civile italiano. Un articolo completo e preciso a firma di Enrico Netti con alcuni dati economici e le previsioni per l'anno in corso.
Leggi l'articolo
PREMIAZIONE VINCITORI PREMI DI LAUREA 2014
Premiazione  dei  vincitori  del  Bando  per  l'assegnazione  di  borse  di  studio  per  tesi  di   laurea  inerenti  le  armi,  gli  esplosivi  e  le  munizioni  per  il  mercato  civile.  Iniziativa   promossa  da  ANPAM  (Associazione  Nazionale  Produttori  Armi  e  Munizioni  Sportive  e   Civili)  e  Fiera  di  Vicenza  e  riservata  ai  laureati  nelle  classi  di  lauree  specialistiche: Ingegneria, Economia, Chimica e Giurisprudenza.


Scarica il PDF

PREMI DI LAUREA 2014
Bando per l'assegnazione di quattro premi per tesi di laurea inerenti le armi, gli esplosivi e le munizioni per il mercato civile. I premi messi in palio da ANPAM e Camera di Commercio di Brescia consistono in quattro assegni di euro 2.000 (uno per ciascuna tesi vincitrice nelle 4 classi di laurea assegnate) e nella possibilità messa a disposizione dei vincitori di svolgere uno stage formativo in una delle Aziende Associate all'ANPAM.



Maggiori informazioni

PREMI DI LAUREA 2013
Assegnati premi di Laurea promossi da Anpam e Camera di Commercio di Brescia dedicati alla memoria del dott. Vito Genco
L'ANPAM ha promosso, sempre in collaborazione con la Camera di Commercio di Brescia, anche per il 2013 un Bando per l'assegnazione di quattro premi per tesi di laurea inerenti le armi, gli esplosivi e le munizioni per il mercato civile, la cui premiazione ufficiale si è tenuta in apertura del XXIX Convegno di studio sulla disciplina delle armi che tradizionalmente precede la fiera di settore EXA.

I premi, quattro assegni di euro 2.000 e la possibilità di svolgere uno stage formativo in una delle Aziende Associate all'ANPAM, sono stati consegnati venerdì 12 aprile a:
  • Enrico Dal Farra, laureato in Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio - Facoltà di Geoingegneria del Politecnico di Torino per la tesi: "Initiation delay effects on fragmentation and face geometry in small-scale blasting tests"
  • Matteo Pagnoni laureato in Marketing e Comunicazione per le Aziende - Facoltà di Economia dell'Università degli Studi di Urbino "Carlo Bo" per la tesi: "Tiro a volo in Italia. Dinamiche economiche e gestione dei campi da tiro"
  • Giacomo Simoncini laureato in Macchine e Conversione dell'Energia - Facoltà di Ingegneria Meccanica dell'Università Politecnica delle Marche di Ancona per la tesi: "Ottimizzazione delle performance balisiche della canna di fucile tramite caratterizzazione dinamica e cinematica in condizioni operative"
  • Letizia Smillovich laureata in Ingegneria Gestionale - Facoltà di Ingegneria dell'Università degli Studi di Brescia per la tesi: "Aspetti teorici e applicativi del Business Processing Reengineering: il caso di Fabbrica d'Armi Pietro Beretta S.p.A."
Il bando quest'anno era dedicato alla memoria del dott. Vito Genco, uomo di grandissima cultura ed esponente di spicco e tra i fondatori dell'ANPAM della quale da anni era Vice Presidente per gli Affari Internazionali, scomparso nel corso del 2012 al culmine di una carriera professionale che lo ha visto Presidente, Segretario Generale e Senior Advisor dell'AFEMS (European Association of Sporting Ammunition Manufacturers); Segretario Generale per l'Europa e infine presidente del WFSA (World Forum on the Future of Sport Shooting Activities - l'organismo non governativo sul futuro delle attività sportive del tiro) ruolo quest'ultimo di rilievo mondiale se si pensa alla presenza di tale organismo all'interno del Consiglio Economico e Sociale dell'ONU.

Visualizza il Bando 2013

     


L'ABOLIZIONE DEL CATALOGO DELLE ARMI: UNA NUOVA ERA
Venerdì 12 aprile 2013 – Sala Auditorium della Camera di Commercio di Brescia
XXIX Convegno Nazionale di Studio sulla Disciplina delle Armi dal titolo: "L'ABOLIZIONE DEL CATALOGO DELLE ARMI: UNA NUOVA ERA"


Il programma completo

L'ANPAM su Radio24
Il presidente dell'ANPAM Nicola Perrotti ospite della trasmissione di Radio24 "Nove in punto, la versione di Oscar".
Ascolta la trasmissione


Nota ANPAM sul decreto post-catalogo:
bene l'assegnazione delle nuove funzioni al BNP

L'Associazione Nazionale Produttori Armi e Munizioni Sportive e Civili esprime apprezzamento per la corretta individuazione nel Banco Nazionale di Prova di Gardone Val Trompia dell'autorità competente al riconoscimento della qualità di arma comune da sparo, operata dal recente decreto-legge 20 giugno 2012, n. 79, che si allinea alle indicazioni da questa Associazione a suo tempo espresse alle autorità competenti nelle relative consultazioni.
Nel contempo, tuttavia, riteniamo che le nuove norme non debbano essere interpretate nel senso di reintrodurre un sistema di registrazione delle armi comuni da sparo, già dichiarato dall'Unione Europea contrario al diritto comunitario.
Inoltre, l'Associazione ritiene che il riconoscimento automatico della qualità sportiva di certe categorie di armi operato dalla legge necessiti della specificazione di precisi criteri di individuazione e di applicazione temporale, al fine di evitare irragionevolezze, discriminazioni e possibili danni al settore commerciale.
Confidiamo che nel procedimento parlamentare di conversione e nella fase applicativa le disposizioni possano essere chiarite e, se necessario, emendate, al fine di assicurare ad imprese e cittadini certezza del diritto e ragionevolezza nell'attuazione. Ci auguriamo, infine, che queste nuove norme rimuovano ogni ostacolo affinché le autorità competenti rilascino prontamente agli operatori le licenze necessarie, e il settore possa riavviarsi senza ulteriori difficoltà o ritardi.

30 anni di impegno comune - 30 years of joint commitment
Messaggio di auguri del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, per i 30 anni dell'ANPAM.
Greeting message from the President of Italian Republic Giorgio Napolitano for ANPAM's 30th anniversary.


Presentazioned el volume della ricerca realizzata dall'Università di Urbino
L'ANPAM - Associazione Nazionale Produttori Armi e Munizioni Sportive e Civili - aderente al sistema Confindustria, la Camera di Commercio Industria e Artigianato e Agricoltura di Brescia e Brixia Expo - Fiera di Brescia sono lieti di invitare la S.V. ad una conferenza nazionale per la presentazione del volume della ricerca realizzata dal Dipartimento Economia, Società, Politica (DESP) dell’Università di Urbino “Carlo Bo”, dal titolo: "Il settore armiero per uso sportivo, venatorio e civile in Italia. Imprese produttrici, consumi per caccia e tiro, impatto economico e occupazionale" (Scarica l'invito - PDF)

REGOLAMENTO (UE) N. 258/2012 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 14 marzo 2012 che attua l’articolo 10 del protocollo delle Nazioni Unite contro la fabbricazione e il traffico illeciti di armi da fuoco, loro parti e componenti e munizioni, addizionale alla convenzione delle Nazioni Unite contro la criminalità transnazionale organizzata (protocollo delle Nazioni Unite sulle armi da fuoco), e dispone autorizzazioni all’esportazione, misure di importazione e transito per le armi da fuoco, loro parti e componenti e munizioni (PDF - it, en, fr)

“Dizionario ragionato delle Armi – Compendio degli argomenti trattati nei Convegni giuridici di studio sulle Armi”
a cura di A. Fojadelli e S. Dragone (PDF)

"ANPAM 1980 - 2010, 30 anni di successi, 30 anni di impegno comune" (guarda il VIDEO)

Reti d'Impresa (ZIP)

Decreto Legislativo 26 ottobre 2010, n. 204
"Attuazione della direttiva 2008/51/CE, che modifica la direttiva 91/477/CEE, relativa al controllo dell'acquisizione e della detenzione di armi." (PDF)

Decreto Legislativo 4 aprile 2010, n. 58
“Attuazione della direttiva 2007/23/CE relativa all'immissione sul mercato di prodotti pirotecnici” (PDF)

Decreto Legislativo 25 gennaio 2010, n. 8
“Attuazione della direttiva 2008/43/CE, relativa all’istituzione, a norma della direttiva 93/15/CEE, di un sistema di identificazione e tracciabilità degli esplosivi per uso civile” (PDF)





L'uso sostenibile delle munizioni in piombo nella caccia e negli sport del tiro: fatti ed emozioni



SIMPOSIO USO SOSTENIBILE PIOMBO 20.10.2015 (pdf)

Giornalisti, politici e scienziati, insieme a rappresentanti di istituzioni ambientali, delle associazioni venatorie e di tiro sportivo e delle agenzie sulla sicurezza alimentare, hanno preso parte lo scorso 20 ottobre a Bruxelles al Simposio "L'uso sostenibile delle munizioni in piombo nella caccia e negli sport del tiro: fatti ed emozioni". L'incontro è stato organizzato per approfondire ovviamente l'uso sostenibile del piombo nelle munizioni, con particolare attenzione al suo impatto sulla salute umana e l'ambiente. Il Simposio ha anche analizzato le caratteristiche balistiche delle munizioni in piombo e di quelle in materiali diversi, fornendo una panoramica sulla legislazione vigente a livello europeo e internazionale. Tra le dichiarazioni più importanti quella di Torbjörn Lindskog, Presidente dell' Associazione Europea dei produttori di munizioni sportive (AFEMS), che ha ribadito: "Il piombo metallico, se correttamente gestito, non è assolutamente un problema", Sulla stessa linea Renata Briano, Vice Presidente dell'Intergruppo parlamentare UE "Biodiversità, Caccia e Ruralità", che ha aggiunto: "Un tema di questo tipo, anche delicato come l'utilizzo delle munizioni al piombo nelle attività di caccia e di tiro non deve mai essere trattato con la demagogia, e nemmeno come strumento per fare una battaglia contro la caccia". "Un futuro con le munizioni al piombo è ancora possibile. Per molti anni l'industria ha lavorato su soluzioni alternative, spendendo anche grosse somme di denaro, ma ad oggi non esiste alcuna reale alternativa al piombo" ha dichiarato Herbert Keusgen, Presidente del Forum Mondiale per le Attività di Tiro (WFSA).

Tg1 Economia – 4 maggio 2015


Norme di sicurezza e buona condotta per il maneggio delle armi sportive e civili nei poligoni di tiro


LA RICERCA
Tutti i dati, i comunicati e i video relativi alla ricerca “La produzione di armi e munizioni per uso civile, sportivo e venatorio in Italia. imprese produttrici, consumi per caccia e tiro, effetto economico e occupazionale” commissionata dall’ANPAM all’Università di Urbino “Carlo Bo”

Leggi il comunicato stampa (PDF)

Leggi la sintesi (PDF)

Leggi i dati (PDF)




Brochure ITA - Brochure ENG


Servizio del TG1 Economia

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player



Servizio del TG2 Costume e Società

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player



COMUNICATI STAMPA

> Roma, 25 settembre 2015 - Campionati del Mondo di Tiro a Volo di Lonato, ANPAM: "Quando lo sport dà un contributo all'economia"
> Roma, 11 novembre 2014 - Piombo nelle munizioni, alla riunione del CMS di Quito approvate risoluzioni scritte senza un confronto con l'industria e dimenticando i pareri scientifici già ottenuti nell'applicazione del Regolamento europeo REACH
> Roma, 10 novembre 2014 - La campagna per vietare il piombo nelle munizioni sportive e da caccia è una battaglia inutile per l'ambiente e "dannosa" per l'uomo
> Roma, 19 maggio 2014 - Anpam prima associazione nazionale di produttori di armi e munizioni sportive e civili riconosciuta come ONG presso l'ONU
> Roma, 21 marzo 2014 - ANPAM: "Annullato il Convegno nazionale di studio sulla disciplina delle armi" previsto in apertura di EXA 2014
> Roma, 08 gennaio 2014 - Le  opposizioni  hanno  fatto  molta  confusione  per  nulla,   non  stiamo  chiedendo  di  togliere  vincoli  alla  sicurezza   ma  solo  di  eliminare  inutili  e  dannosi  cavilli  burocratici
> Roma, 29 giugno 2013 - Controllo e acquisto armi, l'ANPAM: "Corrette alcune criticità del decreto legislativo ma ci aspettiamo la revisione di alcune norme ingiustamente penalizzanti nell'iter parlamentare di conversione"
> Roma, 04 aprile 2013 - L'ONU approva la bozza per il Trattato Internazionale sul Commercio delle Armi Convenzionali.
> Roma, 31 luglio 2012 - Spending Review: il Banco Nazionale di Prova accerterà la qualità di "arma comune da sparo e di "arma sportiva"
> Roma, 27 luglio 2012 - LE OLIMPIADI 2012 E IL TIRO A VOLO: GLI ATLETI DI TUTTO IL MONDO SCELGONO I FUCILI MADE IN ITALY CON I QUALI SONO STATE GIA' VINTE LA MAGGIORANZA DELLE MEDAGLIE NELLE PASSATE EDIZIONI
> Roma, 18 luglio 2012 - Armi, l'ANPAM lancia l'allarme: senza il Banco Nazionale di Prova si penalizza soprattutto il Made in Italy
> Roma, 29 novembre 2011 -PRESENTATA LA PRIMA RICERCA ECONOMICA SULLA PRODUZIONE ITALIANA DI ARMI E MUNIZIONI PER USO SPORTIVO, VENATORIO E DIFESA PERSONALE- Scarica la sintesi - Scarica la scheda dati
> Roma, 11 novembre 2011 - ABOLITO IL CATALOGO NAZIONALE DELLE ARMI COMUNI
> Roma, 05 agosto 2011 - L’ANPAM E IL CNCN SPONSOR DEL 1° GRAN PRIX INTERNAZIONALE DI TIRO A VOLO PER ATLETI PARALIMPICI – 3 E 4 SETTEMBRE ACQUASPARTA (TR)
> Roma, 2 novembre 2010 - DECRETO LEGISLATIVO RECANTE ATTUAZIONE DELLA DIRETTIVA 2008/51/CE
> Roma, 1 ottobre 2010 - L’ANPAM ASCOLTATA IN PARLAMENTO SULLO SCHEMA DI RIORDINO DEL BANCO NAZIONALE DI PROVA
> Roma, 21 settembre 2010 - IL COMPARTO SPORTIVO – VENATORIO UNITO PER UNA LEGGE GIUSTA
> Roma, 30 agosto 2010 - ANPAM RICEVE A ROMA UNA DELEGAZIONE DELL'ANPP (ASSOCIAZIONE NAZIONALE POLIGONI PRIVATI)
> Roma, 30 luglio 2010 - ANPAM E CAB: PRIMI RISULTATI SUL DECRETO DI ATTUAZIONE DELLA DIRETTIVA ARMI.
> Roma, 08 aprile 2010 - L'ANPAM VI ASPETTA ALL'EXA, A BRESCIA DAL 10 AL 13 APRILE.
> Roma, 09 marzo 2010 - LA VENDITA DELLE MUNIZIONI E' ILLEGALE SE FATTA PER CORRISPONDENZA, SI INCORRE IN REATO
> Roma, 15 maggio 2009 - AVVICENDAMENTO ALLA PRESIDENZA
> Roma, 24 novembre 2008 - STRAGE DI VERONA
> Roma, 21 luglio 2008 - ITALIA ARMATA, UN DOVEROSO CHIARIMENTO
> Roma, 11 febbraio 2007 - PREOCCUPAZIONI MOLTO FONDATE
> Roma, 01 febbraio 2007 - UN RAPPORTO INGIUSTO E  DOPPIAMENTE INQUIETANTE